Associazione  La Goccia

Associazione La Goccia

E.T.S. - Associazione di Volontariato
La nostra Storia…
L’Associazione di Volontariato “La Goccia” ha come scopo fondamentale l’attenzione, la solidarietà, e il servizio alla persona umana nelle varie situazioni e sofferenze di emarginazione. Si propone la realizzazione di iniziative volte alla promozione, al...
Contatti
Info: Telefono: 329 136 2935 Per informazioni contatta il nostro staff con il seguente modulo e verrai contattato. Nome La tua email Oggetto Il tuo messaggio

La nostra Storia…

L’Associazione di Volontariato “La Goccia” ha come scopo fondamentale l’attenzione, la solidarietà, e il servizio alla persona umana nelle varie situazioni e sofferenze di emarginazione. Si propone la realizzazione di iniziative volte alla promozione, al rispetto e all’affermazione dei diritti umani, sociali e politici delle persone non garantite e/o emarginate, mediante interventi differenziati rivolti particolarmente alla salute, alla realtà familiare, all’attività lavorativa e al fenomeno dell’immigrazione. Si avvale dell’utilizzo dello strumento del sostegno ai nuclei familiari mediante il rispetto dei diritti della famiglia, educazione al dialogo e valorizzazione delle libertà; della collaborazione con gli enti pubblici e privati con le associazioni di vario scopo per attivare la cooperazione e la collaborazione con intenti comuni; realizzazione di interventi specifici nei riguardi dei bambini in difficoltà e negli adolescenti tramite la promozione dell’affidamento familiare temporaneo e a lungo termine, in base alla normativa vigente.

L’Associazione è stata costituita il 12 dicembre 1997 ed è iscritta nel Registro Generale Regionale delle organizzazioni di volontariato di cui all’art. 6 della l.r. 7/6/1994 n. 22, con decreto D.A. n. 402/Gr.XIII.AA.SS. del 9/4/1999.

L’Associazione è formata essenzialmente da famiglie che si avvicinano ed intraprendono un’esperienza di affido familiare, nelle varie forme: a lungo termine, per i fine settimana, per i periodi di vacanze o assistenza pomeridiana di minori presso le famiglie d’origine.

L’Associazione da aprile 1999 a dicembre 2000 ha avuto affidato la gestione di un progetto all’interno del ”Piano Infanzia ed Adolescenza – legge 285/97” realizzato nei 16 comuni compresi nella IVa area (Alia, Aliminusa, Altavilla Milicia, Bagheria, Caccamo, Casteldaccia, Cerda, Ficarazzi, Misilmeri, Motemaggiore Belsito, Roccapalumba, Santa Flavia, Sciara, Termini Imerese, Trabia e Villabate) con riferimento alle attività di: Laboratorio multimediale – Promozione diritti infanzia – Affido Familiare – Progetto Genitori – Socializzazione minori in Istituto.

L’Associazione ha stipulato una convenzione con la provincia Regionale di Palermo per lo svolgimento di un progetto “La tutela di Emanuele” da marzo a dicembre 2001 nei comuni di Termini Imerese, Trabia, Caccamo e Cerda. Nel progetto erano previste le attività di pubblicizzazione e sensibilizzazione sull’Affido Familiare, informazione e formazione delle famiglie affidatarie, costituzione dei gruppi di auto-aiuto di famiglie affidatarie.

L’Associazione dopo avere avviato, sin dalla realizzazione del progetto della legge 285/97, una collaborazione concreta con i Servizi del Distretto Sanitario n. 3 di Termini Imerese, ha sottoscritto in data 15.05.2002 un protocollo d’intesa con l’AUSL n. 6 – Distretto Sanitario di Termini Imerese per attivare un “Osservatorio per l’infanzia e l’adolescenza”. All’Osservatorio sono assegnate le funzioni di promozione, coordinamento, studio, elaborazione e verifica del lavoro svolto e si pone prioritariamente gli obiettivi di:

  • attivare una banca dati sulle tematiche dell’infanzia e dell’adolescenza;
  • offrire un supporto conoscitivo agli enti ed istituzioni del territorio;
  • formare e sostenere le famiglie affidatarie ed adottive residenti nel territorio;
  • organizzare seminari e dibattiti sul tema dell’infanzia e dell’adolescenza.

A seguito di un’intesa progettuale (della durata di 12 mesi a partire dal 01.02.03) con la Provincia Regionale di Palermo, è stato siglato, in data 05.05.2003, un protocollo d’intesa tra l’Associazione di volontariato “La Goccia”, l’AUSL n. 6 – Distretto n. 3 di Termini Imerese e la Provincia con lo scopo di costituire un equipe di lavoro che operi in forma integrata e coordinata.

È stata avviata inoltre una collaborazione con la Procura presso il Tribunale dei Minori di Palermo ed il Centro di Giustizia Minorile al fine di pervenire ad una conoscenza più ampia rispetto alle problematiche di natura penale e civile che riguardano i minori e le famiglie del territorio.

In data 22 novembre 2004 è stato stipulato un atto di convenzione fra l’Amministrazione Comunale di Termini Imerese e l’Associazione di volontariato “La Goccia” al fine di promuovere la cultura dell’Affido Familiare, la tutela dei diritti dei minori e il sostegno alle famiglie affidatarie. L’Amministrazione Comunale, per l’espletamento di tali attività, ha assegnato idonei locali in uso gratuito nonché mobili ed attrezzature utili per il perseguimento degli obiettivi posti.

A partire dal 30 giugno 2005 e fino al 2 febbraio 2006 l’Associazione in collaborazione con il Ce.S.Vo.P. (Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo) ha organizzato e realizzato un percorso di formazione per famiglie affidatarie e singoli che si avvicinano all’esperienza dell’Affido. Il corso, dal titolo “Affido familiare, esperienza di fiducia e di solidarietà”, si è svolto nell’arco di 19 incontri.

L’Associazione “La Goccia” è presente nel territorio da circa dieci anni per la promozione di una cultura di tutela e protezione dell’infanzia nell’ambito di diverse attività ed iniziative.

In particolare l’Associazione ha voluto stimolare e sostenere l’istituto dell’Affido Familiare, ritenendo questo intervento una tra le risposte più efficaci alle situazioni di disagio familiare in un’ottica di tutela del diritto del bambino ad avere una famiglia.

Al fine di riconoscere il valore sociale e la funzione dell’attività di volontariato, l’Amministrazione Comunale di Termini Imerese, ha ritenuto importante stipulare con l’Associazione “La Goccia” l’Atto di Convenzione del 22 novembre 2004, giusta deliberazione della Giunta Comunale n° 357 del 25 ottobre 2004.